Politica aziendale

La PREVE Costruzioni S.p.A. attraverso un sistema di gestione integrato applicabile a “Progettazione e costruzione di infrastrutture per la mobilità e di ingegneria edile. Coltivazione della Cava sita in località Dormiosa, frantumazione, lavaggio, vagliatura e vendita di inerti presso lo stabilimento di Roccavione sito in Via Provinciale Boves n°12. Produzione e vendita di conglomerati presso lo stabilimento di Roccavione sito in Via Provinciale Boves n°12”; si impegna ad affrontare in tutte le attività aziendali esistenti e future, sia effettuate direttamente che attraverso prestatori d’opera, gli aspetti di qualità, salute, sicurezza, ambiente e Road Traffic Safety (RTS) come aspetti rilevanti della propria attività.

Preso atto della continua evoluzione tecnologica, delle esigenze sempre più attente e puntuali del mercato, dei clienti, dell’organizzazione e delle parti interessate, della crescita di sensibilità delle persone e della collettività riguardo ai temi della qualità, della sicurezza, dell’ambiente e RTS a partire dall’analisi del contesto in cui opera e sulla base dei rischi preventivamente e periodicamente valutati, l’azienda intende consolidare e sviluppare la propria affermazione con un’attenzione primaria alle parti interessate coinvolte, a partire dai prestatori d’opera che lavorano per conto della PREVE Costruzioni S.p.A.

A tale scopo la direzione generale ha definito i seguenti obiettivi strategici della propria politica per la qualità, la sicurezza, l’ambiente ed l’RTS coerenti con l’analisi del contesto e le strategie aziendali.

RISPONDENZA ALLE ESIGENZE DEL CLIENTE attraverso:

  • conformità ai requisiti richiesti (cogenti e non cogenti)
  • affidabilità del prodotto e del servizio offerto
  • soddisfazione del cliente, degli utilizzatori finali e di tutte le parti interessate, tenendo conto dei loro fabbisogni, valutando i rischi e le opportunità connesse e attivando azioni concrete per il raggiungimento dell’obiettivo
  • verifica rispetto delle tempistiche contrattuali.

FORMAZIONE E RISORSE, e costituiscono la base per il raggiungimento degli obiettivi per la Qualità, la Sicurezza, l’Ambiente e l’RTS. La formazione del personale, la sua motivazione, la disponibilità di risorse adeguate (impianti, macchinari, apparecchiature per prove e controlli, materiali), la selezione/crescita di fornitori qualificati, costituiscono il punto di forza per il raggiungimento degli obiettivi prefissati.

  • la cultura, (come cambiamento di mentalità in merito alle tematiche che riguardano la Qualità, la Sicurezza, l’Ambiente e l’RTS);
  • l’atteggiamento (cioè come approccio nei confronti di tali tematiche e nelle relazioni interpersonali);
  • la professionalità (come conoscenza di base e specifica delle singole attività);
  • l’azione (come capacità di svolgere le proprie mansioni in autonomia);
  • il rispetto degli obblighi legislativi.

STRATEGIA E MIGLIORAMENTO. La Direzione Generale definisce gli obiettivi per la Qualità, la Sicurezza, l’Ambiente e l’RTS che riesamina almeno una volta all’anno per verificarne l’attualità e l’efficacia ai fini del miglioramento continuo e della revisione della propria “politica”. Gli obiettivi si raggiungono soltanto con la collaborazione di tutte le funzioni aziendali e con il coinvolgimento dei fornitori e dei prestatori d’opera.

Fondamentale è il miglioramento continuo, che si può conseguire attraverso il miglioramento prestazionale dei prodotti offerti, dei processi operativi, dell’organizzazione, della professionalità e della cultura, nonché attraverso la riduzione delle non conformità, la riduzione dei costi della “non qualità”, il mantenimento costante delle condizioni di sicurezza dei lavoratori e degli utenti stradali, la cura dell’ambiente e delle risorse, dell’immagine aziendale che consentono l’acquisizione di più ampie quote di mercato, la soddisfazione e fidelizzazione del cliente, l’apprezzamento e la fiducia della collettività.

La Direzione Generale considera inoltre la salvaguardia delle risorse e il rispetto delle regole fulcri essenziali per lo svolgimento della propria attività.

A tale scopo l'azienda ritiene fondamentale:

  • un sistema di gestione integrato che assicuri nei suoi processi, prodotti e servizi, il rispetto dei requisiti legali, delle disposizioni dei clienti ed i loro aggiornamenti, attraverso un monitoraggio continuo e costante delle prescrizioni applicabili.

  • il mantenimento di una posizione leader per ciò che concerne la Qualità delle prestazioni;
  • la collocazione su l mercato unicamente di prodotti che siano in grado di soddisfare il Cliente;
  • lo svolgimento delle proprie funzioni in modo affidabile ed efficace coerentemente alle necessità ed esigenze del Cliente;
  • il miglioramento dei processi;
  • il coinvolgimento totale.

  • il controllo/monitoraggio dei consumi energetici e delle risorse naturali, finalizzato al loro contenimento e/o riduzione;
  • riduzione impatto sulla produzione di gas effetto serra mediante una politica di “qualifica del fornitore” che prenda in considerazione, nei criteri di valutazione, la distanza dall’unità produttiva e l’impiego di materiale riciclato e programmazione logistica dei trasporti su strada al fine di massimizzare l’efficienza energetica anche attraverso strumenti di control lo sui mezzi.
  • la riduzione dell’impiego di materie prime, prediligendo l’impiego di materie prime secondarie, per la produzione di conglomerati bituminosi e la formazione di rilevati stradali;
  • la gestione dei rifiuti, minimizzando la loro generazione, garantendone l’omogeneità, ed ottimizzando il trasporto ed il recupero degli stessi, anche attraverso la sensibilizzazione dei dipendenti e dei prestatori d’opera per le attività di cantiere;
  • la diminuzione dell’impatto delle proprie attività sulle aree circostanti (sia in cantiere che presso il sito produttivo), limitando le emissioni polverose diffuse in atmosfera ed il rumore, attraverso buone prassi operative, attrezzature di ultima generazione e, per l’impianto produttivo, l’adozione di cicli di produzione che non prevedono il trasporto di materiale cava impianto su gomma;
  • monitoraggio periodico dei punti di emissione in atmosfera e degli scarichi all’interno del sito produttivo;
  • salvaguardare la protezione dei suoli e delle acque sotterranee e superficiali mediante una gestione più attenta dei liquidi (acque meteoriche, oli, carburante etc … ) e misure anti sversamento;
  • una maggiore attenzione al potenziale impatto che le attività aziendali potrebbero generare sull’ambiente circostante, con l’obiettivo di mantenere la biodiversità;
  • l’attuazione di misure atte a prevenire incidenti ambientali e, in caso di accadimento, garantire un’adeguata risposta, attraverso un’attenta gestione delle emergenze.

  • il controllo/monitoraggio dell’operato dei lavoratori e dei prestatori d’opera finalizzato al rispetto del la normativa e alla prevenzione di infortuni ed incidenti;
  • il coinvolgimento di tutti i lavoratori, anche attraverso i loro rappresentanti, nonché le ditte esterne ed i prestatori d’opera, nel miglioramento della salute e sicurezza nei luoghi di lavoro attraverso una sensibilizzazione periodica;
  • l’adozione e l’applicazione di una struttura e un sistema operativo per l’identificazione delle possibili emergenze definendo procedure di emergenza che coinvolgano i propri dipendenti ed il personale delle ditte esterne.

  • la riduzione del rischio di incidenti strada li e mancati incidenti;
  • la riduzione dei fattori di rischio per la sicurezza del traffico stradale attraverso l’adozione delle misure tecnico organizzative più appropriate;
  • la sensibilizzazione alle problematiche della sicurezza del traffico stradale al personale della Società;
  • la potenziale riduzione dei rischi di eventuali citazioni legali per negligenza;
  • la riduzione dei costi per la riparazione dei propri mezzi;
  • assenza di incidenti mortali;
  • il miglioramento dell’immagine aziendale nei confronti del committente.

Gli strumenti per migliorarsi e per raggiungere gli obiettivi prefissati sono, prioritariamente:

  • l’organica e chiara definizione dei compiti e delle responsabilità delle funzioni aziendali;
  • la pianificazione delle azioni da compiere;
  • lo svolgimento delle azioni conformemente alle pianificazioni;
  • l’attività di sorveglianza sullo svolgimento delle azioni e l’efficace comunicazione delle informazioni necessarie per il loro coordinamento;
  • i controlli di processo sulle lavorazioni da effettuarsi nelle fasi critiche e soprattutto al termine dei lavori e prima della consegna;
  • l’aggiornamento periodico della politica aziendale sulla base dell’evoluzione del contesto socio economico e istituzionale, diffondendone i risultati;
  • la motivazione ed addestramento del personale a tutti i livelli;
  • la responsabilizzazione della Direzione e di ciascun dipendente per quanto riguarda la Qualità, la Sicurezza, l’Ambiente e l’RTS, sia per il proprio lavoro che per la soddisfazione dei propri Clienti;
  • gli Audit interni e le verifiche di conformità legislative periodiche rivolte alla verifica dell’applicazione del Sistema integrato.

L’applicazione di quanto riportato è un’esigenza sentita e ritenuta necessaria da tutte le componenti dell’Azienda a partire dalla Direzione; gli indirizzi devono essere perseguiti e devono costituire un impegno fermo ed inderogabile di tutta l’Azienda. Almeno una volta all’anno la Direzione stabilisce se confermare, integrare o variare contenuti della Politica.

Per assicurare lo sviluppo, l’attivazione ed il mantenimento del Sistema Gestione Integrato, la Direzione autorizza e delega il RSG a condurre, come suo rappresentante, le necessarie attività di ispezione, sorveglianza e verifica dell’attuazione e dell’efficacia delle procedure del Sistema. Egli deve tenere informata la Direzione sullo stato del Sistema Gestione e al riguardo dei provvedimenti presi per assicurarne l’efficacia.

Attraverso quanto riportato, a partire da un’accurata valutazione dei rischi l’azienda intende cogliere le opportunità di miglioramento necessarie per migliorare il proprio processo produttivo, la qualità del prodotto/servizio fornito, la salute e sicurezza dei lavoratori e degli utenti stradali e le prestazioni ambientali. La Direzione si impegna a guidare e controllare l’attuazione degli obiettivi, creando le condizioni affinché questa cultura possa svilupparsi in modo proficuo e responsabile a tutti i livelli aziendali. La Politica è comunicata a tutte le persone che lavorano per la Preve Costruzioni S.p.A. o per conto della stessa, ed è disponibile per le varie parti interessate mediante la pubblicazione sul sito internet.