CANTIERE SS.20

OPERE PUBBLICHE Dopo una lunga attesa Al tunnel del Tenda sono partiti i primi lavori La ditta Preve lavorerà per ridurre da quattro a due i tornanti sul versante francese della strada. Progetto totale da 209 milioni da limone • Finalmente cominciano i lavori per il nuovo tunnel del Tenda, quello attuale risale a fine Ottocento (precisamente al 1882, e all’epocadella sua inaugurazione era il tunnel stradale più lungo mai costruito, con una ragguardevole lunghezza, per l’epoca, di 3.182 metri) e da decenni aspetta di essere sostituito e rinnovato perché ormai del tutto insufficiente al traffico attuale. Il 22 giugno del 1989 il Consiglio generale del Dipartimento francese delle Alpi Marittime approvò il progetto di un nuovo traforo fra la valle Roya e la Valle Vermenagna.

Come richiesto dalla Commissione Intergovernativa per le Alpi del Sud (CIG), il nuovo tunnel del Colle di Tenda, risponde ai requisiti di sicurezza per la mobilità tra i due versanti delle Alpi marittime, lungo il collegamento tra le province di Cuneo e Torino e la Costa Azzurra attraverso la valle Vermenagna, in Italia, e la valle della Roja, in Francia.

Il progetto prevede la realizzazione di un nuovo tunnel per il traffico diretto verso la Francia e l`allargamento e l`ammodernamento dell`attuale tunnel, destinato al traffico diretto verso l’Italia, per una lunghezza di circa 3.300 metri e una carreggiata effettiva pari a 6,50 metri (con una corsia di marcia di 3.50 metri, una corsia di emergenza di 2.70 metri e banchina da 0.30 metri).