ANAS TRIESTE – “Molo VII”

trieste

Nome progetto: Lavori per il recupero strutturale ed adeguamento sismico del viadotto denominato “Molo VII” nel tratto galleria Cattinara – Molo VII

Paese: Italia

Cliente: ANAS TRIESTE

Durata dei lavori: 03/2014 – 04/2015
L’Anas ha pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale l’esito di due bandi di gara relativi a lavori di manutenzione straordinaria lungo la Grande viabilità. Il primo intervento concerne il recupero strutturale e l’adeguamento sismico del viadotto del Molo Settimo e vale oltre due milioni e ottocentomila euro. Questi lavori sono stati aggiudicati alla ditta Preve Costruzioni Spa di Roccavione (Cuneo). Avranno una durata di 360 giorni dalla data di consegna. «Questa durata è stata allungata proprio per evitare di chiudere integralmente il segmento interessato da questi lavori, durante i quali si cercherà di incidere il meno possibile sul traffico, andando a verificare di volta in volta le necessità del traffico stesso nei giorni di vento e maltempo o di circolazione particolarmente intensa», ha spiegato recentemente il capocompartimento Anas regionale, l’ingegner Giuseppe Ferrara, che ha individuato tra gennaio e febbraio il momento in cui il cantiere potrà aprirsi. Ne consegue che, dati i 360 giorni di cui sopra, i lavori si protrarranno almeno per tutto il 2014. Il pezzo di strada oggetto dell’installazione degli stralli – precisa ancora il capocompartimento – sarà compreso per la precisione tra l’altezza delle Torri d’Europa e quella del deposito bus in area Acegas del Broletto.
Il secondo intervento è invece relativo al consolidamento dei muri d’ala dei viadotti tra il comune di San Dorligo della Valle e Altura. Il valore dell’intervento ammonta a oltre seicentomila euro e i lavori che dovranno concludersi entro 252 giorni dalla data di consegna sono stati aggiudicati alla ditta Coget srl di Isola del Gran Sasso. Entrambi i bandi aggiudicati riguardano interventi urgenti che rientrano tra quelli previsti dal “Decreto del Fare” e definiti nel piano di manutenzione straordinaria oggetto della convenzione stipulata con il Ministero delle Infrastrutture e dei trasporti.